Avvocatura

L’area del Portale che si occupa del mondo avvocati , con articoli e focus sui principali temi che interessano la professione forense

Covid-19: sanzioni amministrative e.....penali

Com'è noto, i D.P.C.M. che si sono susseguiti per varare nell'immediatezza le misure atte a fronteggiare l’emergenza sanitaria da COVID-19 avevano stabilito una serie di divieti e di limitazioni alle...

di Domenico Zaffina
Il contributo per assistenza in caso di familiari non autosufficienti ex art. 6 lett b regolamento assistenza si può erogare più di una volta?
Il contributo per assistenza in caso di familiari non autosufficienti (coniuge, figli o genitori), portatori di handicap o di malattie invalidanti, non ricoverati a tempo pieno, con invalidità grave prevista dall’art. 3, comma 3, Legge 104/92, è reiterabile di anno in anno, fermo restando la persistenza dei requisiti previsti. Si ricorda che l’erogazione del contributo è corrisposta all'iscritto in presenza di un ISEE non superiore ad € 50.000,00 (sia dell’assistito che dell’iscritto) ed è erogabile a un solo beneficiario per assistito nell’ambito del medesimo nucleo familiare. Per "assistenza in via esclusiva" si intende quella condizione caratterizzata dal fatto che non vi siano altri familiari in grado di prestare l'assistenza al familiare”.
Visita la rubrica

Scegli le news preferite

Gentile iscritto, compila il box selezionando le materie di tuo interesse, riceverai una newsletter dedicata solo con gli argomenti delle categorie scelte da te. Se lo vorrai, in ogni momento, potrai modificare le tue preferenze. Se ti iscrivi per la prima volta riceverai una mail di conferma dell’avvenuta registrazione.