Diritto

LA MOROSITÀ’ CONDOMINIALE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

La celebrazione dell’assemblea condominiale da remoto, validata dal consenso maggioritario della compagine, può contribuire a sbloccare lo stallo nell’approvazione dei rendiconti maturati durante...

Giuseppe Zangari

SOVRAINDEBITAMENTO E COVID-19 – AFFRONTARE L'EMERGENZA

La Legge n. 3/2012 (“Salva Suicidi”) fornisce tre strumenti idonei a comporre le situazioni di sovraindebitamento che potrebbero poi sfociare, nei casi più complessi, anche in problematiche di usura.

Gianluca Carfagna

La tutela del diritto alla propria immagine personale

Il diritto alla propria immagine è ormai da considerare un vero e proprio diritto della personalità, che va annoverato tra i diritti inviolabili riconosciuti e tutelati dall’articolo 2 della...

Marco Martorana

“I favolosi anni ‘70”

Gli anni ‘70 sono stati anni di grandi ed importanti conquiste legislative, di speranze per l’affermazione di diritti in leggi ordinarie di ispirazione costituzionale

Annamaria Seganti - Bina Valentini
Una volta ottenuta la pensione anticipata è possibile continuare il versamento dei contributi per raggiungere i 40 anni di contribuzione alla Cassa e quindi ottenere l'ordinaria pensione di vecchiaia modificando così l'ammontare della pensione anticipata con coefficiente di riduzione?
No. I pensionati di vecchiaia anticipata dall'anno successivo al pensionamento non sono più obbligati al pagamento dei contributi minimi, corrispondono la contribuzione soggettiva con l'aliquota ordinaria per il periodo utile ad ottenere i supplementi di pensione, successivamente verseranno i contributi soggettivi con aliquota dimezzata.
Visita la rubrica

Scegli le news preferite

Gentile iscritto, compila il box selezionando le materie di tuo interesse, riceverai una newsletter dedicata solo con gli argomenti delle categorie scelte da te. Se lo vorrai, in ogni momento, potrai modificare le tue preferenze. Se ti iscrivi per la prima volta riceverai una mail di conferma dell’avvenuta registrazione.