BANDO PER LA FREQUENZA DI CORSI DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE

di Giancarlo Renzetti

Stampa la pagina
foto

Cassa Forense, nell’ambito delle iniziative a sostegno della professione, ha stanziato € 1.500.000,00, per un bando per la frequenza di corsi di alta formazione professionale relativi all’esercizio dell’attività forense.

Possono partecipare al bando gli Avvocati e i Praticanti Avvocati che alla data del 27 luglio 2023 risultino iscritti alla Cassa o con procedimento di iscrizione in corso,  non sospesi  né cancellati dall’Albo/Registro. Sono esclusi gli iscritti titolari di  pensione di vecchiaia.

Il contributo erogato, sino ad un massimo di € 5.000,00, è pari al 50% della spesa, al netto di IVA, per la frequenza di un unico master/corso/scuola di specializzazione o perfezionamento di durata non inferiore a 30 ore, concluso nell’anno 2023.

I partecipanti dovranno essere in regola con le comunicazioni reddituali alla Cassa (Modello 5) per l’intero periodo di iscrizione.

La domanda deve essere inviata, entro il 18 gennaio 2024 esclusivamente tramite la procedura on-line disponibile sul sito www.cassaforense.it.

I contributi saranno erogati, fino a esaurimento dello stanziamento, secondo una graduatoria inversamente proporzionale all’ammontare del reddito netto professionale del richiedente nell’anno 2022.

In caso di parità di reddito, la precedenza è determinata dalla maggiore anzianità di iscrizione alla Cassa.

Gli iscritti non in regola con il pagamento dei contributi, dall'anno 2015 fino all’anno 2022, saranno postergati nell'erogazione del contributo. Sono considerati in regola i richiedenti che, alla data di pubblicazione del presente bando, abbiano richiesto e ottenuto la rateazione dei contributi minimi dovuti e siano in regola con il pagamento delle rate già scadute per il medesimo periodo.


Altri in ASSISTENZA

Potrebbe interessarti anche