CASSA FORENSE: “Check up per Tutti gli iscritti!”

di Simone Lanzidei


foto

Per il triennio 1 aprile 2019 – 31 marzo 2022, Cassa Forense, a seguito di aggiudicazione di una gara europea, ha stipulato con Unisalute S.p.A., in favore dei propri iscritti, la polizza sanitaria collettiva “grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi” (c.d. Polizza Base).

E’ possibile ampliare  la copertura assicurativa scegliendo tra due distinte polizze:

  • Polizza Integrativa A con premio meno elevato e maggiori scoperti e/o franchigie
  • Polizza Integrativa B  con premio più elevato e minori scoperti e/o franchigie 

La polizza base

La polizza base prevede che la garanzia operi, in forma diretta o indiretta, in conseguenza di ricovero per grande intervento chirurgico e di ricovero per grave evento morboso o per malattia oncologica.

Sono state aggiunte una serie di prestazioni integrative rispetto alla precedente polizza, tra le quali:

1) inserimento di ulteriori grandi interventi chirurgici in copertura;

2) aumento dell’importo della diaria giornaliera ad € 195,00 in caso di ricovero per i grandi interventi ed a € 170,00 per grave evento morboso e malattia oncologica;

3) incremento dei limiti di massimale relativi ai grandi interventi chirurgici;

4) aumento ad € 19.500,00 dei massimali della garanzia oncologica in assistenza indiretta per i ricoveri con intervento e ad € 14.500,00 per i ricoveri senza intervento;

5) inserimento della c.d. indennità di convalescenza, che prevede, a determinate condizioni, un indennizzo pari ad € 50,00 per ogni giorno successivo alle dimissioni dall’istituto di cura per un numero di giorni massimo pari a quello del ricovero;

6) inserimento di importanti prestazioni extra ospedaliere in precedenza ricomprese soltanto nella polizza integrativa;

7) inserimento nella polizza base di un Check-up annuale a carico della Compagnia;

8) garanzia sindrome metabolica.

Check Up Gratuito

Nelle strutture sanitarie convenzionate e previa richiesta ed autorizzazione della Centrale Operativa della compagnia di assicurazione UniSalute, un check up diagnostico completo con l’esecuzione dei seguenti esami:

  • per tutti, prelievo venoso, urea, ALT, AST, Gamma GT, Glicemia, Colesterolo totale, Colesterolo HDL, LDL, Trigliceridi, Creatinina, Emocromo, Tempo di tromboplastina parziale (PTT), Tempo di protrombina (PT), VES, Urine, Elettrocardiogramma; 
  • oltre i 50 anni di età: 
  • per gli uomini, Ricerca sangue occulto feci, Radiografia polmonare, Ecodoppler TSA, PSA (specifico antigene prostatico); 
  • per le donne, Ricerca sangue occulto feci, Radiografia polmonare, Ecodoppler TSA, Mammografia ed Ecografia mammaria. 

Per poter effettuare la radiografia polmonare, la mammografia e l’ecografia mammaria è necessaria una prescrizione medica (D.Lgs. 187/2000).  

L’assicurato ha, inoltre, la possibilità di trasmettere i referti delle suindicate prestazioni di prevenzione alla Compagnia che, entro i 10 giorni successivi, provvederà a farli esaminare dal proprio medico fiduciario ed a trasmettere all’interessato riscontro sullo screening effettuato. 

Il massimale annuo per le prestazioni di prevenzione sopra indicate è pari ad euro 2.000,00 per assicurato e/o per nucleo familiare.  

Per effettuare gli esami di laboratorio sopra indicati è prevista una duplice opzione: chiamare direttamente il numero verde 800822463 di Unisalute e richiedere all’operatore la prestazione oppure registrarsi al sito Unisalute e procedere a prenotare direttamente On-Line la prestazione in convenzione.

Le condizioni di polizza, nonché l’elenco delle strutture convenzionate, sono riportate nell’apposita area del sito dedicata alla polizza sanitaria

Simone Lanzidei – Servizio Assistenza e Servizi Avvocatura Cassa Forense

Altri in INFO CASSA

  • Cassa Forense sempre in prima linea per i finanziamenti europei

    Cassa Forense ha istituito la Commissione CF Laboratorio Europa, nel momento in cui si è avveduta della discriminazione – solo italiana – che precludeva ai liberi professionisti la possibilità di...

    di Giovanna Fantini
  • Cassa Forense: adempimenti contributivi di fine anno

    Il 31 dicembre 2019 scade il termine per pagamento della seconda rata dei contributi in autoliquidazione per l’anno 2018

    di Paola Ilarioni
  • Cassa Forense incontra Generali

    Gabriele Galateri di Genola, presidente di Assicurazioni Generali, illustra al Comitato dei Delegati di Cassa Forense il nuovo piano industriale della società assicurativa, della quale Cassa Forense è...

    Comunicato Stampa